Il segreto per risvegliare la creatività è fare più pause

Una ricerca pubblicata sull’Harvard Business Review dimostra che pianificare momenti di pausa durante il giorno e alternare mansioni differenti stimola la nostra creatività.
I
4 minuti
Lavora da casa e mantieni il benessere

Indipendentemente da cosa ne pensi il vostro capo o la vostra capa, il multitasking non esiste. E se esistesse davvero, le sue conseguenze sarebbero ancora peggiori.

“Il multitasking non esiste, almeno per come lo intendiamo noi”, spiega il professore di psicologia cognitiva Paul Atchley. Il nostro cervello non ci permette infatti di fare tante cose allo stesso tempo, ma di passare molto velocemente da una all’altra. Nel farlo, tuttavia, il cervello sceglie quali informazioni registrare e quali no. “Ad esempio, se ascolti un discorso, la tua corteccia visiva diventa meno attiva. Quindi se stai parlando al telefono con un cliente mentre lavori al computer senti molto meno di quello che il tuo cliente ti dice”, spiega Atchley.

Nel passare freneticamente da un'emergenza all’altra, il multitasking per come lo conosciamo riduce l’efficienza del 40% e danneggia la memoria a lungo termine e la creatività. 

Ma non tutto il multitasking vien per nuocere: secondo una ricerca pubblicata sull’Harvard Business Review, il segreto per risvegliare la creatività è infatti alternare tante attività a un ritmo regolare e predefinito.

Fare pausa per aumentare la creatività

Esiste un modo giusto anche per fare pausa

“Quando proviamo a risolvere un problema che richiede una soluzione creativa, spesso raggiungiamo un punto morto senza rendercene conto”, spiegano Lu, Akinola e Mason, gli autori della ricerca. “Ci ritroviamo a girare intorno alle stesse idee inutili e non ci rendiamo conto che è ora di andare avanti. Al contrario, alternare con regolarità due attività differenti aiuta ad azzerare i pensieri e sviluppare punti di vista diversi”, aggiungono gli scienziati.

Per arrivare a questo risultato, i tre scienziati hanno chiesto a chi avesse scelto di partecipare alla loro ricerca di usare la propria creatività per risolvere due problemi. I partecipanti potevano scegliere tre approcci diversi: passare mezz’ora sul primo problema e mezz’ora sul secondo, alternare tra i due a intervalli regolari o scegliere liberamente di passare da uno all’altro.

“La maggior parte delle persone pensava di avere risultati migliori quando passava liberamente da un’attività all’altra. In realtà, abbiamo scoperto che le persone che avevano scelto di alternare con regolarità i due problemi avevano idee più originali”, spiegano i ricercatori.

Il problema è infatti che molte persone faticano a riconoscere il momento in cui le idee che credono essere nuove sono in realtà molto simili, se non identiche, alle idee precedenti. 

Consigli per aumentare la creatività

4 consigli per ritrovare la creatività grazie alle pause

I benefici di questo ‘multitasking regolare’ sulla creatività sono dimostrati anche da molte altre ricerche. Ecco quindi una lista di consigli per applicare i risultati di questi studi alla tua quotidianità:

1 - Inserisci più pause nella tua routine

Se stai lavorando a un progetto creativo, inserisci pause regolari per permetterti di rinfrescare la mente. Puoi farlo con un timer o semplicemente tenendo d’occhio l’orologio. Se puoi, alterna anche attività più concrete – controllare le mail, organizzare i rimborsi spese o pulire la scrivania, ad esempio – a momenti di maggiore riflessione.

2 - Prendi nota di cosa ti passa per la testa

Prima di andare da un’attività a un'altra, scrivi su un pezzo di carta o sulle note del telefono qual è l’ultima cosa che hai fatto o pensato prima di passare ad altro. In questo modo riuscire a riprendere dal punto esatto in cui eri arrivato o arrivata, senza perdere tempo o concentrazione.

3 - Non farti ingannare dall’euforia

Se hai paura di fare pausa perché pensi di essere in preda all’ispirazione, ricordati che potrebbe essere solo una semplice impressione. Le persone tendono a produrre idee poco originali quando non fanno pause regolari. 

4 - Non saltare nessuna pausa

Non sentirti in colpa se ti prendi qualche pausa durante il giorno, specialmente quando arrivi a un punto morto del tuo processo creativo. Se è vero, infatti, che tempo è denaro, il tempo che utilizziamo per fare pausa non è mai sprecato perché anche non fermarsi mai ha un prezzo. 

Un prezzo che si misura in idee stantie e occasioni sprecate.

Table of contents

Entra nella community per i remote workers che vogliono crescere insieme!

Thank you! Your submission has been received!
Oops! Something went wrong while submitting the form.
Iscriviti a Zwap
Post recenti

Non restare indietro,
prendi parte al futuro con noi.

Scrivici
© 2021 Zwap. All rights reserved. P.I. 02872710906